La Città dei Cittadini - Tivoli.
Cultura e Opinione Politica nel Web
Indietro
Home
Privilegi della Casta e vitalizi

PRIVILEGI DELLA CASTA E VITALIZI. Sarebbero costituzionali e legittimi?
L’abolizione dei vitalizi sarebbe incostituzionale? Invece gli orrendi privilegi della Casta e i vitalizi medesimi, che i parlamentari attribuiscono a se stessi e ai propri familiari, in netto contrasto con le norme pensionistiche, sarebbero costituzionali e legittimi? Non si tratterebbe invece di abuso di potere, ruberie e furto e denaro pubblico che finisce nelle loro tasche?
Neanche questa forma di conflitto di interesse esercitato apertamente dai pubblici amministratori sarebbe incostituzionale e illegittimo?
Incostituzionali sono i vitalizi, non la loro abolizione.
Poi qualcuno si meraviglia se il popolo non crede più nelle istituzioni e nella democrazia italiana e inneggia alla dittatura.
Ora demandiamo alla Corte Costituzionale il compito di garantire gli ignobili privilegi della Casta, contro la volontà del Parlamento e del Popolo che, evidentemente, non contano più nulla.

Etica, educazione, onestà, civismo”. Vocaboli seppelliti dalla classe politica italiana.
Ancora vitalizi maturati il 15/09/2017. E' il degrado dei nominati dai partiti.
Coloro che approfittano del potere per arraffare privilegi, non hanno il senso dell’onestà, della dignità personale e della giustizia.
Non ispirano alcuna fiducia: sono inidonei a governare la cosa pubblica.

No vitalizi, ma regole pensionistiche uguali per tutti.
I vitalizi sono una inaccettabile sperequazione fra cittadini, pensionati e Caste, alimentano le spese e il parassitismo di Stato e riducono la stima per una classe politica che ne approfitta senza alcuno scrupolo. Vanno aboliti subito.
Per una battaglia di giustizia e di rispetto dei lavoratori e del popolo, occorre stabilire un sistema pensionistico con regole uguale per tutti, lavoratori, politici e pubblici amministratori, basato sugli anni contributivi e sulla entità dei versamenti, senza eccezioni di favore e distinguo per nessuno.

Indietro
Home