La Città dei Cittadini - Tivoli.
Cultura e Opinione Politica nel Web
Indietro
Home
Televisione. TV private. Servizio televisivo.

Servizio televisivo incivile, da terzo mondo.
Può essere mai un Paese civile quello che permette alle TV di rendere i programmi inguardabili, spazzatura, e di bombardare gli spettatori con spot pubblicitari selvaggi, illimitati e senza regole? E’ violenza sui cittadini. In questa gara a chi è la peggiore, entra anche la RAI cosiddetta "Servizio pubblico” che peraltro ci impone anche il pagamento del canone televisivo”, e si distingue poco dalle TV private.
Avremmo già dovuto revocare loro la licenza.

TV. La pubblicità selvaggia è un atto ci violenza sul telespettatore. E’ civiltà questa?
Pubblicità esagerata; spot pubblicitari frequenti e prolungati; interruzione e frammentazione dei programmi eccessiva. In questo modo è impossibile seguire i programmi, a tutto beneficio delle TV a pagamento. Cose da Paese del terzo mondo.
In queste condizioni, l’obbligo del pagamento del canone televisivo non è un fatto di democrazia e di dovere del popolo, ma è una vera e propria estorsione.

Troppa violenza e troppo scene di sesso sfrenato e perversione alla Televisione.
Gran parte dei programmi televisivi, per conquistare un indice di ascolto sufficiente a soddisfare le esigenze pubblicitarie, puntano tutto sui film con scene di sesso, perversione e violenza fisica. Omicidi, assassini, rapine violente, aggressioni, stupri attirano molti più spettatoti degli show televisivi e dei normali programmi di cultura o di intrattenimento serali. Questo non credo sia il modo migliore per educare una società a crescere nella democrazie e nel comportamento civile. Ma è un preoccupante incentivo al declino morale e civile di una nazione.

Indietro
Home