La Città dei Cittadini - Tivoli.
Cultura e Opinione Politica nel Web
Indietro
Home
Parlamento. Camera dei Deputati e Senato della Repubblica.

1/01/2018 - Restano i vitalizi e decade il tetto agli stipendi stratosferici. Il parlamentare gioisce?
Vedere i parlamentari esultare per la mancata abolizione dei loro vitalizi e per l’avvenuta scadenza del tetto dei 240 mila Euro agli stipendi dei funzionari e alte cariche del Parlamento, mi fa star male. Fa venire i conati.
Quanta gentaglia ci faranno ritrovare ancora nel prossimo Parlamento, grazie alla nuova legge elettorale che consente i nominati dai partiti?
Che futuro potrà mai avere l’Italia con un Parlamento simile?

Parlamemnto sciolto per fine legislature. Ha dato il meglio di sè?
Di fronte a gravi nefandezze, si dice: “non basta protestare”. Cosa possiamo fare in concreto, noi cittadini, per non rivedere brutte facce e individui senza decoro e senza dignità nel Parlamento italiano? Cosa dobbiamo fare per riavere un Parlamento decente?

Dimezzare il numero dei parlamentari. Tutti lo chiedono, nessuno lo fa.
Attualmente, il Parlamento si compone di n. 635 deputati (Montecitorio), di n. 315 senatori (Palazzo Madama), di n. 5 senatori a vita nominati dal Presidente e degli ex presidenti della Repubblica ancora in vita, per un totale di circa 960 onorevoli. Una quantità davvero esagerata. Gli Stati europei con un numero di parlamentari notevolmente inferiore funzionano benissimo e spendono moltoi meno, non solo per gli stipendi, ma anche per tutti i costi aggiuntivi determinati, in prevalenza, da privilegi spesso ridicoli e umilianti, legati a ciascun parlamentare.
Dimezzando il numero dei parlamentari, oltre a risparmiare milioni di Euro, il Parlamento sarebbe più snello e funzionerebbe meglio.

Il Parlamento ideale.
Il Parlamento ideale è eletto direttamente dal popolo, non contiene nominati dai partiti, ai parlamentari non vengono riconosciuti privilegi e compensi superiori alla media degli stipendi percepiti da lavoratori e dai pensionati, gli assenteisti vengono sostituiti e ai voltagabbana non si consente di cambiare casacca.

Indietro
Home