La Città dei Cittadini - Tivoli.
Cultura e Opinione Politica nel Web
Indietro
Home
Diserzione dalle urne. Bassa affluenza.

Ebassa affluenza alle urne: flop della politica.
Con l’affluenza così bassa i cittadini dimostrano di non avere più fiducia e stima nei partiti politici, neanche per il M5S che dice di non essere un partito.
Con una così netta diserzione dalle urne non c’è stato un vincitore, ma hanno perso tutti. Il messaggio è chiaro e forte: non basta cambiare gli uomini, ma occorre modificare le regole del gioco, tutte quelle che consentono la corruzione della politica, i privilegi, le caste, l’aumento del debito pubblico e le troppe tasse.

19/11/2017. A Ostia ha votato il 33.6% degli elettori. Non è preoccupante per la democrazia? Nulla ancora da cambiare nel sistema politico italiano? Tutti in cerca dei peggiori pretesti per tentare di dimostrare che la colpa è degli altri, e nessuna autocritica sul loro pessimo modo di fare politica.

Astensione alle urne. Serve andare a votare?
Io vorrei votare per sostenere chi mi ispira e merita la mia fiducia, ma sono stufo di essere preso per il naso da gente che crede di essere furba e mira solo al proprio tornaconto, e se ne buggera delle conseguenze sul popolo. Se continuano a presentarsi alle elezioni con programmi fatti sulla falsariga dei precedenti, con l'elenco delle cose che si dovrebbero fare ma che non si faranno poiché non vengono indicate le modalità pratiche di realizzazione, andare a votare, oltre che a essere inutile per il cambiamento, è molto dannoso in quanto rappresenta un invito a perseverare.

Indietro
Home